Irrecuperabili? Decidiamolo insieme!

 

Il progetto “irrecuperabili” nasce per estendere ai cittadini in difficoltà nella gestione del proprio cane il medesimo supporto tecnico offerto agli organi di polizia e di volontariato, grazie al quale è stato possibile recuperare completamente migliaia di animali sequestrati e profondamente destabilizzati, definiti appunto irrecuperabili.

Un approccio naturale e del tutto simile a quello dei lupi, che consente di soddisfare le esigenze fondamentali del cane semplicemente rivisitando la comunicazione e la qualità del tempo passato con lui, arrivando in breve tempo a controllare perfettamente il cane in qualsiasi situazione di stress o stimolo, senza l’ausilio di guinzaglio, cibo o palline.

Associazioni animaliste e medici veterinari aderenti all’iniziativa possono richiedere un incontro per una persona da loro promossa:

  • Dopo un primo contatto telefonico, verrà effettuata una valutazione del binomio cane-padrone e verranno concordate le migliori soluzioni, gestionali e di approccio, che il proprietario potrà sperimentare in costante contatto con gli educatori per i successivi 15 giorni;
  • In assenza di sensibili miglioramenti nel rapporto con il cane entro le prime due settimane di lavoro, il proprietario ormai consapevole delle proprie difficoltà può chiedere di essere ricompreso nell’ambito delle attività di recupero comportamentale proprie della “scuola per proprietari di cani”;

I residenti fuori regione possono richiedere una valutazione e proseguire con un programma a distanza costantemente seguito, che prevede incontri trimestrali, di una o più giornate consecutive presso il Centro, grazie alle quali i proprietari prenderanno confidenza con le attività da fare una volta tornati a casa. Sono presenti nelle vicinanze delle strutture alberghiere e B&B che accettano i cani.

Per ragioni di contingibilità e urgenza, i cani di comprovata pericolosità sociale o già gravati da provvedimenti giudiziali o sindacali di sequestro o allontanamento, ovvero coinvolti in procedimenti giudiziali civili o penali o in procedure di valutazione comportamentale da parte degli organi sanitari, hanno precedenza d’ingresso nelle attività del Centro.

Nei casi di necessità e per il superamento di tali provvedimenti, il Centro può mettere in contatto i proprietari con avvocati specializzati in diritto animale.

Per informazioni o comunicazioni il responsabile tecnico del Centro Studio Cani è a completa disposizione.

Andrea Cristofori

Centro Studio Cani

Cell: 347 3539106

Mail: centrostudiocani@gmail.com